IL PREMIO 2020 - PREMIO GIORNALISTICO GIUSEPPE LUCONI

Vai ai contenuti

Menu principale:

IL PREMIO 2020


IL PREMIO GIORNALISTICO GIUSEPPE LUCONI


Prende il via la prima edizione del premio giornalistico volto a onorare la memoria di GIUSEPPE LUCONI, cittadino benemerito di Jesi e decano del giornalismo marchigiano, nato il 27 maggio 1928 e scomparso il 15 marzo 2014.  Il 27 maggio 2020 avrebbe compiuto 92 anni.
Il premio nasce dall’idea del nipote Daniele Bartocci, giornalista, che probabilmente ha "ereditato" dallo zio GIUSEPPE la passione per il giornalismo, coadiuvato dagli altri nipoti Alberto Santoni e Giuseppe Papadia.

Con questa iniziativa si vuole attribuire un riconoscimento a chi si è particolarmente distinto nelle varie categorie del giornalismo, sia locale che nazionale, nel ricordo di GIUSEPPE LUCONI, cittadino benemerito di Jesi dal 2000.

La cerimonia di gala si terrà sabato 5 settembre 2020 nella prestigiosa Sala del Lampadario del Circolo Cittadino, a Jesi (An), nelle Marche.

I nomi dei vincitori saranno annunciati in relazione al curriculum carrieristico di competenza, con particolare riferimento a CRONACA e SPORT, in linea con i valori espressi da GIUSEPPE LUCONI nel corso della propria carriera: originalità dello stile, capacità di narrare i fatti con chiarezza, rigore e oggettività, onestà intellettuale, osservazione e restituzione di sentimenti ed emozioni,  rispetto del lettore.

Potranno essere altresì individuati e valutati nominativi particolarmente meritevoli, nonché assegnati riconoscimenti e menzioni speciali, a insindacabile giudizio degli organizzatori.
I vincitori saranno premiati, durante l'apposita cerimonia di gala, con targhe d'onore.
PER AGGIORNAMENTI ---> PAGINA FACEBOOK PREMIO GIORNALISTICO GIUSEPPE LUCONI

COMUNICATO STAMPA DEL 31 AGOSTO 2020
Tutto pronto per il Premio Giornalistico Nazionale Giuseppe Luconi, in programma sabato 5 settembre (ore 9,30) presso la Sala del Lampadario del Circolo Cittadino di Jesi. Cerimonia a parterre contingentato per il Premio Luconi - nato dall’idea del nipote Daniele Bartocci, giornalista, coadiuvato da altri nipoti - volto ad onorare la memoria di Giuseppe Luconi, cittadino benemerito di Jesi e decano del giornalismo marchigiano. Con questa iniziativa, patrocinata dal Comune di Jesi e dall’Ordine dei Giornalisti delle Marche, si vuole attribuire un pubblico riconoscimento a chi si è particolarmente distinto nelle varie categorie del giornalismo e dell’informazione nel ricordo di Giuseppe Luconi. Ospite d’onore dell’evento il giornalista Giuseppe Cormio, Direttore Sportivo della Lube Volley Civitanova Campione del mondo per club. Tra gli illustri protagonisti Francesco Giorgino (Rai) che si affiderà a un bellissimo video-saluto, così come Mario Giordano, conduttore di Fuori dal Coro e Direttore Strategie e Sviluppo Informazione Mediaset. Presenti il Vice-Sindaco e Assessore alla Cultura della Città di Jesi Luca Butini e il Consigliere dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche Evasio Santoni.  Si parte alle ore 9,30 con il Talk-Show dal titolo 'Giornalismo tradizionale e nuovi modelli di comunicazione online: linguaggi e metodologie a confronto', condotto da Lara Gentilucci, al quale parteciperanno importanti giornalisti. Nel corso della mattinata saranno assegnati prestigiosi riconoscimenti, tra gli altri, a Maurizio Compagnoni (telecronista Sky Sport), Laura Tangherlini (conduttrice Rai News), Nicola Binda (caposervizio Gazzetta dello Sport), Dario Ricci (Radio 24 – Il Sole 24 Ore, Oscar del Giornalismo sportivo Mondiale ad Abu Dhabi nel 2015), Giammarco Menga (Mediaset), Roberto Petrini (economista di Repubblica), Emilio Vitaliano (pluripremiata firma di testate quali L’Espresso, Focus e BBC Scienze), Vincenzo Varagona (Vice Caporedattore TGR Marche). Tra gli illustri ospiti anche il Prof. dell’Università di Macerata Dott. Michele Spagnuolo, ideatore di Overtime Festival (Festival Nazionale Racconto, Etica e Giornalismo Sportivo) insieme al fratello Angelo, Mauro Cavina (giornalista e conduttore tv, ex manager comunicazione del celebre chef stellato Bruno Barbieri), Flavia Fazi (Caposervizio TGR Marche) e altri noti personaggi dell’informazione. SOTTO L'ARTICOLO DEL CORRIERE ADRIATICO - SOLE 24 ORE




 
Torna ai contenuti | Torna al menu